Corso base di Analisi Funzionale

Descrizione

Il corso insegna ai partecipanti le tecniche fondamentali per affrontare le attività di analisi applicativa nell’ambito dei progetti di sviluppo software. È rivolto principalmente a chi non ha esperienze di analisi, ma può anche essere utile per consolidare le conoscenze di chi ha già esperienze pregresse.

Le tecniche proposte trattano la definizione dei confini del progetto, l’individuazione degli utenti e dei sistemi esterni con cui il futuro sistema deve interagire; l’individuazione e la specifica di dettaglio delle funzionalità da progettare; la definizione della sequenza logica delle attività funzionali attraverso i diagrammi di flusso; l’individuazione delle astrazioni che guideranno la progettazione del sistema mediante l’esame dei concetti-entità e delle loro relazioni.


Destinatari

  • Analisti junior
  • Esperti di materia coinvolti nei progetti di sviluppo software
  • Analisti con esperienza interessati a consolidare a livello teorico le proprie esperienze pratiche

Prerequisiti

Nessuno. Non sono richieste competenze tecniche al di là dell’uso comune di sistemi software.


Contenuti

Modello funzionale: Definizione del contesto e individuazione delle funzionalità

  • Individuazione dei ruoli utente e dei sistemi esterni collegati (attori)
  • Individuazione delle funzionalità con il modello dei casi d’uso
  • Definizione del contesto del sistema
  • Relazioni tra attori e casi d’uso
  • Modello dei casi d’uso a livello di processi organizzativi
  • modello dei casi d’uso a livello informatico
  • Differenze tra casi d’uso e altre tecniche di definizione dei requisiti

Specifica delle funzionalità

  • Descrizione testuale degli scenari (scenario base, scenari alternativi, varianti)
  • Stili utilizzabili per la descrizione, e linee guida di scrittura
  • Esercitazioni pratiche di scrittura, con verifica in aula
  • Ruolo ed utilizzo dei diagrammi UML dei casi d’uso

Diagrammi di flusso

  • Rappresentare sequenze, decisioni, parallelismi
  • Il diagramma di flusso in UML (diagramma di attività)
  • Attività e azioni
  • Flussi di controllo
  • Parallelismi e sincronizzazioni
  • Dati in input ed output

Modello dati

  • Natura, obiettivi e vincoli della modellazione dei dati
  • I livelli concettuale, logico e fisico
  • Il modello Entità Relazioni
  • Entità
  • Attributo
  • Tipo di dato
  • Identificatore
  • Associazione
  • Generalizzazione/specializzazione
  • Aggregazione
  • Vincoli di integrità dei dati
  • 1°, 2°, 3° forma normale
  • Notazione tradizionale e profilo UML (Unified Modeling Language) di modellazione dati

Durata: 5 giorni