BPMN – Business Process Model and Notation

BPMN è lo standard internazionale per la rappresentazione dei processi di business, cioè organizzativi.

È stato creato in origine dalla Business Process Management Initiative (BPMI), poi confluita nel 2005 all’interno dell’Object Management Group (OMG), presso il cui sito si trovano i documenti ufficiali.

La versione 1.0  è stata approvata da OMG nel 2006; la versione 1.1 nel 2007; la 1.2 nel 2009. Nelle versioni 1.x BPMN significava “Business Process Modeling Notation”.

La versione 2.0 è stata ufficializzata nel gennaio 2011, ed è stato leggermente cambiato il significato dell’acronimo che ora corrisponde a “Business Process Model and Notation“.


Obiettivi di BPMN

  1. fornire una notazione comprensibile da:
    • analisti che definiscono i processi
    • sviluppatori responsabili dell’implementazione tecnologica dei processi
    • “persone del business” coinvolte nei processi
  2. costituire la base per l’implementazione, grazie alla traducibilità dei modelli in linguaggi nati per l’esecuzione dei processi di business (es. BPEL)

Materiali

Introduzione a BPMN, in formato pdf.

Strumenti di modellazione


Formazione

Corso: Analisi dei processi di business con BPMN


Notizie più recenti

Tutte le notizie